La partnership di VLS Technologies con Praj per servire il settore vitivinicolo in India

In ambito enologico l’India è un paese che sta crescendo da tutti i punti di vista. Il consumo di vino aumenta a un ritmo del +15% annuo. Come conseguenza, anche la produzione interna si sta sempre più adeguando, sia per quantità e qualità del prodotto che per tecnologie impiegate.

Due sono le regioni indiane a marcata vocazione vinicola: Nashik nello Stato di Maharashtra, e Nandi Hills, in quello di Kamataka. Da sola l’area di Nashik produce l’80% del vino indiano e ospita quasi la metà delle cantine che operano nel Paese. La produzione annua si attesta oggi a circa 25 milioni di litri.

A seguito di incontri e visite presso i nostri stabilimenti, Praj Industries Ltd. (www.praj.net), azienda che da oltre trent’anni opera a livello globale nei settori delle bio-energie e degli impianti con sedi in India, USA, Sud Africa e Tailandia, ha siglato una partnership con VLS Technologies, riconoscendo al nostro brand l’orientamento alla massima soddisfazione del cliente e la capacità di seguire ogni progetto dalla consulenza iniziale alla messa in opera e manutenzione.

Grazie a questa collaborazione, VLS Technologies si appresta a portare anche in India soluzioni tecnologiche per il processo enologico, dalla ricezione alla filtrazione, con particolare focus sulle tecnologie più innovative già utilizzate da molti produttori in varie aree del mondo.